Pubblicati da soniapendola

Braccia rubate_Perché lo fai?

Per lavorare in una scuola non devi saper insegnare, devi aver vinto una specie di grattaevinci, basta sapere quale grattare, ti informi, chiedi in giro, e vai!  Impari le graduatorie, di merito, di prima fascia, la seconda, il sostegno, la maternità, il TFA, il TFR, oppure hai la mamma inferma? Un figlio disabile? Ti manca un piede? Un dito? La voglia? Hai insegnato su un’isola? Hai vinto un posto d’oro! Basta che non ti metti a dire cosa sai e vuoi fare, e quanto potresti giovare alla comunità, giovare è peccato, se lo fai ti sguinzagliamo i cani dietro.

My Greece, my peace

  Quando scrivo all’ora di pranzo che son tutti rintanati al fresco a mangiare o ammollo, si sente lo sciacquettio contro il minuscolo moletto davanti a casina mia. C’è una panchina di pietra qua di fronte, dove mi siedo a pranzare, cenare o a fare colazione, e anche – sigh – ad ascoltare le notizie. […]

All I need is a Buffalo . . .

Peccato che nessuno sa dov’è questo posto che continuo a pronunciare come quello dello stato di New York. Baffalo, Baffalo… where is it? που είναι? Passo un paio di file Covid, gente accodata con mascherina, non capisco a fare cosa, poi vedo l’omino delle Tourist info, volto scoperto, una faza una raza e mi ci […]

,

Smetti di fare la Sonia!

L’odore di gasolio estivo per le mie narici è come il sapore della maddalena per Proust: un tuffo nel mio redivivo passato. Ogni volta che metto piede su una nave mi emoziono, specialmente se come questa della foto è di dimensioni accettabili, e soprattutto semivuota.   Nea Styra. 11 luglio, h.19:00    Siamo sette passeggeri, […]