A distanza non ha niente?

 

Ho pensato, Questo lo devo scrivere.
Dialogo fra me e la signora M. che gestisce un’ agenzia matrimoniale dal nome (fittizio) di T’incontro.
Eccolo come si è svolto oggi alle 13:48 , ho pure accostato lato Mcdonald’s, prima di entrare a scuola.
C’era un numero di cell.
L’ho chiamato.

Si pronto, chiamo per..
Sì, piacere, mi dica…
Chiamo per l’annuncio… cioè per il sito… cioè.
Lei si chiama?
Sonia?
Anni?
55
Da dove?
Piombino.
Mhmm … mi spiace, non ho niente.


Cioè … in che senso, penso, avrà una chiamata su un ‘altra linea o da finire di rassettare una cosa , o?
Ho solo su Firenze, fa invece, Prato… e basta.
Ah.
Uh.
E quindi?
Mi aspetto che dica qualcosa ma non aggiunge niente.
Allora aggiungo io, dico:
Vabbè, ma … a distanza, non ha niente ?
No, lei secca.

Ok, secca anch’io.
Arrivederci.
Arrivederci.

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *