Compagno di scuola/6

 

Caro compagno di scuola che mi hai ricordato che anche tu eri innamorato della prima della classe, la più carina (ma – antivendittianamente – non la più cretina), che mi hai confessato pure che però tu non ci provavi nemmeno perché noi girls eravamo avanti e ci avevamo i mosconi che ci ronzavano intorno con le vespe i PX e le Renault 4…
Bei tempi. I tempi dei superpoteri. Di cui avremo modo di parlare.

 

2 commenti
  1. Avatar
    Antonio dice:

    Questo tuo compagno di classe, spero non immaginario poiché inizia a starmi simpatico, che si è definito fesso , che si innamorava delle prime della classe senza aver nessuna possibilità di avvicinarle , che a detta tua ti tende oggi la mano per unire i puntini numerati della tua vita nella speranza così di farcela ammirare anche a noi, capace incosciamente di far affiorare ricordi ormai creduti persi, ha dei tratti in cui mi ci ritrovo. Attendo buone nuove .

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *