Compagno di scuola/4

   

Caro co.di.sc, che quel video sulla mancanza io pure lo avevo notato il mese scorso e guardato e ascoltato (e riguardato e riascoltato) e la pancia non smetteva di gonfiarsi. E io ora sto qui sul letto e non so.
Non so se ce la faccio a scrivere.

Io spero davvero che mi scuserai per questo, per essermi accanita sulla tua mano che si è tesa per darmi un aiuto. Forse mi aiuterai a ritrovare il filo, domani dopo il dentista e l’ennesima fatica, proverò a tracciare la storia da riscrivere insieme a te. Story of my life.  La storia del perché sono e del dove voglio arrivare (e a chi la voglio contare).

 

(Chi vuol sapere cosa scrivo dopo, clicchi qui)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *