Io vivrò !  

,

In questi momenti difficili, dove per resistere occorre poter vedere una luce in fondo al tunnel, il futuro cambia, da presente immediato a futuro semplice della previsione, della speranza, dell’auspicio. In questa splendida canzone, Lucio Battisti mette in musica un altro bel testo poetico di Mogol, facendone un capolavoro che parla del dolore infinito di una straziante storia d’amore.

 

6 commenti
    • soniapendola
      soniapendola dice:

      Grazie, sono contenta che vi sia piaciuta, naturalmente i complimenti vanno a Lucio e al suo poeta-paroliere che l’ha scritta!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *