LA MIA CITTA’

Edoardo Bennato

Esercizio N.1

Ascolta la canzone: Bennato usa molti aggettivi per descrivere la sua città: hai capito di quale città si tratta? Se non lo hai capito, guarda il video con più attenzione oppure scoprilo qui.

Esercizio N.2

Qual è la tua città? Ti piace? Perché? Descrivila


Esercizio N.3

Per descrivere la sua città Bennato usa molti aggettivi: alcuni di significato positivo, altri negativo. Leggi il testo e aiutandoti con il dizionario trascrivili qui sotto:

Aggettivi POSITIVI

Aggettivi NEGATIVI

Stanca, rassegnata, innocente, invasata

Nuda, svergognata, tradita, condannata

Ma è la mia città

Sporca, avvelenata, incivile, incendiata

Sempre affollata, devota, ammutinata

Ma è la mia città

E la nottata non passa mai

Bella, appariscente, invidiata, invadente

Volgare, indecente, violenta, incandescente

Ma è la mia città

Voce incosciente, insidiosa, insolente,

Amara, ammaliante, miracolata, irriverente

Ma è la mia città

Ma domani chi lo sa

Vedrai che cambierà

Magari sarà vero

Ma non cambierà mai niente

Se ci credo solo io

Sola abbandonata, invisibile, spiata

Fiera, disprezzata, feroce, incontrollata

Ma è la mia città

Colta, raffinata, aggredita, infamata

Muta, scanzonata, superstiziosa, spregiudicata

Ma è la mia città

Ma domani chi lo sa

Vedrai che cambierà

Magari sarà vero

Ma non cambierà mai niente

Se ci credo solo io

Ma domani chi lo sa

Vedrai che cambierà

Magari sarà vero

Ma non cambierà mai niente

Se ci credo solo io

Antica, antiquata, misteriosa, inesplorata

Fragile, spietata, assediata, ammanettata

Ma è la mia città

Inserisci i tuoi dati per inviarmi l’esercizio compilato

DOWNLOAD

Salvati l’esercizio sul tuo pc o smartphone per farlo in un secondo momento!