Certi poeti

Ci sono poeti che sono così poeti che parlano solo con le parole dei poeti, e prendono solo degli atteggiamenti da poeti, si siedon per terra, si tolgon le scarpe, non dicono mai una frase normale, solo frasi da poeti, tipo, “Vuolsi così colà dove si puote”, o “Papè satàn papè satàn aleppe”, o “In sul calar del sole”, o “Tornava una rondine al nido”, o “Si sta come d’autunno, sugli alberi le foglie”, o “Trafitti da un raggio di sole”, delle cose così.
Ecco quelli lì, secondo me, io ne so poco, ma per me, quelli lì, mi dispiace tanto per la loro natura, non lo son mica dei poeti.
I poeti secondo me, mi sbaglierò, ma secondo me, a guardarli, i poeti, te non lo diresti mai, che son dei poeti, sembran magari dei meccanici, o dei bidelli, o dei benzinai, o degli operatori ecologici, cioè degli spazzini, secondo me, che c’è da dire, ne capisco poco, ma un poeta che mi piace a me, che si chiama Raffaello Baldini, una volta una signora dopo una sua lettura di poesie gli aveva detto, “Guardi mi son così divertita, mi son piaciute tanto, non sembravan neanche delle poesie”, gli avevano detto, e lui, quando gli han detto così, era contentissimo.

Paolo Nori, Siamo buoni se siamo buoni, Ed. Marcos y Marcos

P.s. Anch’io quando qualche mio student mi dice che le mie lezioni non sembrano neanche delle lezioni son contentissima.

2 commenti
  1. Avatar
    Bruno Nacci dice:

    E’ la casa di zucchero
    al calar delle tenebre
    ha scalini di sughero
    e pareti di cenere

    gli abitanti sono sordidi
    con un’anima soffice

    sono stolti e perversi:
    è la casa dei versi.

    (Pier Massimo Forni)

    Rispondi
  2. SoniaTraveller
    SoniaTraveller dice:

    Thanx. A te e al signor Forni.
    “…perché per scrivere un verso/quanto credito, in ogni modo,/ devi dare alla vita/ e quanto più forte/ è la vertigine della crollata di spalle.”
    Quello che io invidio ai poeti come lui, ma agli artisti in generale, pittori, registi, è di riuscire a infilare un mondo dentro un francobollo.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *